family tree #4 (linee evolutive: il rocchenroll)

Si torna a parlare di rocchenroll, tocca agli anni novanta. Avevo anticipato qualche mese fa in ‘family tree #3’ – era agosto, come passa il tempo! –  che scandinavi e australiani hanno prodotto il meglio su piazza, roba veramente irresistibile. C’è un tesoro nascosto,  i Noir Désir. Nella migliore tradizione di RoadtoL, una folgorazione improvvisa. Li avevo sfiorati un … More family tree #4 (linee evolutive: il rocchenroll)

family tree #3 (linee evolutive: il rocchenroll)

Gli ’80 sono stati un decennio di vita parecchio duro per certa musica, si sperimenta in molte direzioni e la vena rocchenroll si fa veramente sotterranea. Lascio a chi si diletta di critica ogni valutazione sul valore di quanto prodotto in quegli anni. Di certo è stata suonata della roba fantastica, colgo l’occasione per invitare ufficialmente come … More family tree #3 (linee evolutive: il rocchenroll)

family tree #2 (linee evolutive: il rocchenroll)

Eh, gli anni settanta…la butto lì grossa: per quelli della mia generazione e con la passione per il rock sono il fulcro attorno a cui ruota tutto il resto.  Rock and roll, punk o metal, hard rock o psychedelia che dir si voglia, quello che di buono è stato seminato nella seconda metà dei sessanta prende forma compiuta, e … More family tree #2 (linee evolutive: il rocchenroll)

family tree #1 (linee evolutive: il rocchenroll)

Da qualche parte dovevo pur cominciare. Fare una specie di punto della situazione dopo una trentina d’anni di ascolti e concerti. Con critica e/o recensioni per ora non mi cimento, magari si vedrà poi. E allora via con gli alberi genealogici. Il gioco è di intuire – ma vale pure inventare – parentele musicali attraverso … More family tree #1 (linee evolutive: il rocchenroll)