La Confederazione #5

Finto rock sudista dei giorni nostri, una ballatona acustica suonata da un anglo-svizzero di origine italiana (!) che mi si è infilata in testa a tradimento, e non se ne vuole andare. E chi vuole mandarla via. Colpa della mia passione per Sons of Anarchy, che ha una colonna sonora dellamadonna da cinque stagioni.

La Confederazione #4

E che dovrei scrivere su Janis Joplin? Non ci penso nemmeno, no fucking way. Nel ’69 i Lynyrd Skynyrd andavano ancora alle elementari, credo. Non si parlava di Southern Rock, ancora. E lei era inarrivabile. Lo è ancora oggi, lo sarà sempre. A ventisette anni ne dimostrava cinquanta, cazzo. Si vedeva da lontano che non sarebbe durata. … More La Confederazione #4

La Confederazione #3

Quando ho ascoltato questa canzone la prima volta sono andato fuori di testa. Anche per questa era il 1984. Un monumento che sfida i decenni. La Muraglia Cinese del rock sudista, per me. Ce ne sono altre che negli anni mi hanno emozionato altrettanto se non di più,  ma Fall of the Peacemakers è forse il concentrato più … More La Confederazione #3

La Confederazione #2

Una delle audio cassette più consumate della mia storia, da 90 minuti, l’avevo sottotitolata “Southern Series vol.1”. Era il 1984. C’erano registrati due dischi di gruppi differenti, avuti in prestito ovviamente da quello che – tre decenni dopo – è ancora il mio alterego musicale, noto sul web con lo pseudonimo Atomic Imagery. Non c’è mai stato un volume … More La Confederazione #2

La Confederazione #1

Ho dormito tre ore. A Roma in questo momento ci sono almeno trenta gradi, umidità fuori scala. Asfalto infuocato, aria tremolante. Centocelle sembra una di quelle ghost town rese immortali da Sergio Leone, mancano solo i cavalli e i cespugli di rovi rotolanti. Cowboys metropolitani con pistola se ne trovano già più facilmente, solo che qui … More La Confederazione #1